Basilicata Link presenta l’evento finale del progetto “Esto también pasará”

14 Ottobre, 2019 08:54 |
Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

L’associazione Basilicata Link, nell’ambito del programma Residenze Matera2019 e con il supporto del Corpo Europeo di Solidarietà, invita le comunità di Taccone, di Irsina, della Basilicata, e del mondo intero a visitare e a far parte dell’installazione Museo dell’effimero e del sacro dell’artista cileno Carlos Hevia Riera con Daniela Contardo, momento conclusivo del progetto Esto también pasará. Taccone città effimera
In un unico atto, l’installazione proporrà una prospettiva insolita per il territorio lucano.
Il museo, che sarà demolito il giorno successivo, proporrà un viaggio nel bosco sacro che ricopriva l’antica Lucania. Elementi del presente e del passato faranno parte dell’installazione che ci mostrerà, da una prospettiva inesplorata, una storia completamente occulta.
Attraverso l’immaginazione di oltre 100 studenti delle scuole di Irsina e con il supporto di alcuni membri delle comunità di Taccone e di Irsina, con cui Carlos e Daniela hanno lavorato a stretto contatto, sarà presentato
un nuovo futuro, nel quale tutti gli abitanti potranno abitare ma solo se testimoni di una nuova credenza.
Attraverso una struttura irripetibile ed effimera, sarà raccontata una storia – con un inizio, uno sviluppo, un climax e una fine –, che parlerà del sacro, di ciò che non dovremmo dimenticare.
Si consiglia pertanto di prendere parte all’installazione durante tutto il pomeriggio.

sabato 19 ottobre 2019, borgo Taccone – Irsina
ore 14.00 _ Inaugurazione e visita guidata dell’artista Emar Orante.
ore 18.00 _ Lucusescenza: il segreto meglio custodito.
ore 18.30 _ Aperitivo collettivo e festa per Carlos e Dani.

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.