Alberto Angela a Matera per riprese “Meraviglie: la Penisola dei Tesori”, programma RAI dedicato ai siti Unesco: ordinanza Polizia Locale

13 novembre, 2017 15:47 |
Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Alberto Angela, noto paleontologo, divulgatore scientifico, scrittore e giornalista italiano è in arrivo a Matera per girare con la sua troupe Rai le immagini del suo nuovo programma “Meraviglie”, dedicato ai siti Unesco presenti in Italia. Due settimane fa Alberto Angela ha girato le prime riprese al castello di Grinzane Cavour, per far conoscere i paesaggi vitivinicoli di Langhe-Roero e Monferrato, tra focus e approfondimenti locali sul vino, il panorama e la storia. A Matera le troupe si fermerà per 4 giorni con l’obiettivo di documentare il patrimonio dei Sassi e dell’habitat rupestre inserito dal 1993 nella lista dei siti tutelati dall’Unesco.

Di seguito il testo dell’ordinanza del Comune di Matera, settore Polizia Locale, che disciplina la circolazione veicolare nei Rioni Sassi e del Centro Storico per le riprese televisive di Rai Uno del programma condotto da Alberto Angela dal titolo “Meraviglie: la Penisola dei Tesori” per il 16 e 17 novembre 2017.

Viste le note assunte il 21.09.2017 e il 06.11.2017 con le quali la sig.ra Monica Giorgi-Rossi in qualità di produttore esecutivo della RAI, ha rappresentato le esigenze connesse allo svolgimento delle riprese televisive del programma condotto da Alberto Angela dal titolo
“Meraviglie: la Penisola dei Tesori” e, per l’effetto ha richiesto l’istituzione temporanea di alcuni divieti nei Rioni Sassi e del Centro Storico, i giorni 16 e 17 novembre 2017;
Vista la Deliberazione di Giunta Comunale n.585/2017 del07.11.2017 con la quale questa Amministrazione ha concesso autorizzazione alle riprese televisive del programma di Rai Uno condotto da Alberto Angela e denominato “Meraviglie:la Penisola dei Tesori”;
Ritenuto necessario, pertanto, la sospensione temporanea della circolazione veicolare in Via Madonna delle Virtù il giorno 16.11.2017, dalle ore 08:00 alle ore 17:00 e comunque sino alla fine delle riprese televisive, limitatamente all’effettiva durate delle stesse e il divieto di sosta con rimozione coatta dei veicoli in Piazza Duomo il giorno 17.11.2017, dalle ore 14:00 alle ore 22:00
e comunque sino alla fine delle riprese;
Visti gli artt. 5, 6 e 7 del C.d.S. emanato con D.Lgs n.285 del 30.04.1992 e ss.mm.e ii.;
Visto il Reg. di Esecuzione e di Attuazione del C.d.S. emanato con D.P.R. n. 495/92;
Visto il D.Lgs. 18.08.2000 n. 267 (T.U.E.L.);
Vista la nota prot. n. 9148/15/PL del 25.11.2015 del Dirigente del Settore P.L.;

Ordina per i motivi indicati in premessa:
– la sospensione temporanea della circolazione veicolare in Via Madonna delle Virtù, il giorno 16.11.2017, dalle ore 08:00 alle ore 17:00 e secondo le effettive esigenze delle riprese televisive;
– il divieto di sosta con rimozione coatta dei veicoli in Piazza Duomo il giorno 17.11.2017, dalle ore 14:00 alle ore 22:00 e comunque sino alla fine delle riprese televisive ad esclusione dei mezzi dei diversamente abili.
Sono esclusi dal presente provvedimento i mezzi utilizzati dalla RAI per le riprese televisive, previa autorizzazione rilasciata dall’Ufficio ZTL.
La RAI, inoltre dovrà provvedere, a proprie spese, all’acquisizione delle autorizzazioni previste per legge nel rispetto delle prescrizioni imposte dagli organi di controllo, all’assunzioni di qualsiasi responsabilità riveniente dalla realizzazione della predetta iniziativa, tenendo sollevato ed indenne il Comune da ogni responsabilità civile e penale per danni diretti ed indiretti che possono comunque e a chiunque derivare in connessione e/o in dipendenza dell’iniziativa in argomento.
Gli Operatori del Settore di Polizia Locale nonché degli altri Organi di Polizia Stradale di cui all’art. 12 del Nuovo Codice della Strada sono incaricati della vigilanza per l’esatta osservanzadella presente ordinanza.
A norma dell’art. 3, comma 4, della Legge 7 agosto 1990, n. 241 e successive modificazioni ed integrazioni si avverte che, avverso la presente ordinanza, in applicazione del Codice del processo amministrativo, chiunque vi abbia interesse potrà ricorrere per incompetenza, per eccesso di potere o per violazione di legge, entro 60 giorni dalla pubblicazione e/o dalla notificazione, al Tribunale amministrativo Regionale della Basilicata.
In relazione al disposto dell’art. 37, comma 3, del Decreto Legislativo 30 aprile 1992, n. 285 e successive modificazioni ed integrazioni, sempre nel termine di 60 giorni dalla pubblicazione e/o dalla notificazione, potrà essere proposto ricorso, da chiunque abbia interesse alla apposizione della segnaletica, in relazione alla natura dei segnali apposti, al Ministero delle infrastrutture e Trasporti, secondo la procedura prevista dall’art.74 del D.P.R. 16 dicembre 1992, n. 495 e successive modificazioni ed integrazioni.
La presente ordinanza è valida ai soli fini della circolazione veicolare e produrrà efficacia con l’apposizione della relativa segnaletica stradale da parte degli addetti dell’Ufficio Traffico.
Il funzionario responsabile di P.O. Bruno D’Amelio

angela piero

 

 

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Lascia un commento