Terza pagina30 anni di Radio Deejay, il direttore di SassiLive.it Michele Capolupo consegna il regalo di compleanno made in Matera a Linus e Nicola Savino negli studi di Deejay chiama Italia e va in onda su Deejay Tv: report e video-fotogallery

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

1° febbraio 2012, ore 11,25. Il regalo per i 30 anni di Radio Deejay è arrivato anche dalla città dei Sassi. Il direttore di SassiLive.it Michele Capolupo dopo aver consegnato il 18 febbraio 2011 negli studi di Radio Deejay il pane di Matera Igp a Linus e Albertino ha nuovamente raggiunto la sede milanese di via Massena 2 per una gradita sorpresa a  Linus, pseudonomo di Pasquale Di Molfetta, direttore artistico e deejay di Radio Deejay, nel giorno in cui l’emittente che trasmette su radio, tv e web ha celebrato i 30 anni di vita.

Dopo aver partecipato nella serata del 31 gennaio 2012 alla festa promossa al Mediolanum Forum di Assago con tutti i personaggi e i disc-jockey che hanno fatto la storia di Radio Deejay, dal fondatore Cecchetto a tutte le voci e i volti che nel corso dei primi trent’anni hanno fatto parte di questo grande progetto avviato il 1° febbraio 1982, il direttore di SassiLive.it Michele Capolupo ha raggiunto nuovamente gli studi di Radio Deejay per consegnare questa volta ai conduttori di Deejay Chiama Italia, il direttore e dj Linus e il dj e conduttore Nicola Savino (quest’ultimo impegnato anche su Rai Due per l’Isola dei famosi),  un quadro celebrativo in legno d’ulivo realizzato dall’artigiano materano Massimo Casiello in cui è riportato il nome di Matera, una skyline dei Sassi e il logo di Radio Deejay personalizzato per il trentesimo compleanno ricostruito fedelmente e dipinto a mano rispettando i colori originali, il rosso per la stella dei 30 anni e il bianco per il marchio Deejay.  La consegna del regalo è stata ripresa in diretta anche dalle telecamere di Deejay Tv, che trasmette ogni giorno dal lunedì al venerdì in diretta il programma Deejay chiama Italia dalle 10 alle 12 sulla rete nazionale musicale di Elemedia Spa, visibile  sul digitale terrestre nel multiplex L’Espresso 1 e nel multiplex L’Espresso 2 , in diretta streaming su www.deejay.it, sul canale 145 della piattaforma Sky e sul digitale satellitare, sia in chiaro, sia all’interno della piattaforma Tivù Sat sul canale 9.

L’artista che ha realizzato il quadro celebrativo “made in Matera” per i 30 anni di Radio Deejay è Massimo Casiello, che all’interno deel suo studio in via San Biagio, 51 a Matera realizza artigianalmente oggetti in legno, torniti e non, di uso quotidiano ed artistici d’arredo. Quando Michele Capolupo ha proposto a Massimo Casiello di realizzare un prodotto in esclusiva per i 30 anni di Radio Deejay l’artista materano ha accettato con grande entusiasmo la proposta e nel giro di pochi giorni è stato realizzato un piccolo capolavoro di artigianato made in Matera.

Il direttore di Radio Deejay Linus ha particolarmente apprezzato il regalo consegnato per lo storico traguardo raggiunto dal direttore di SassiLive.it Michele Capolupo e nell’occasione a Linus è stato consegnato anche il logo adesivo che promuove la candidatura di Matera a capitale europea della cultura nel 2019.

Su richiesta di Michele Capolupo, il direttore di Radio Deejay ha preannunciato che nei prossimi giorni Sara Foresti, la segretaria del programma Deejay chiama Italia, contatterà Michele Capolupo per approfondire in diretta all’interno di Deejay chiama Italia le motivazioni che hanno portato Matera a candidarsi a capitale europea della cultura nel 2019.

SassiLive.it diventerà quindi il sito di riferimento per Matera su Radio Deejay in vista della sfida lanciata nella città dei Sassi per raggiungere l’ambizioso risultato. 

Alla redazione di Deejay chiama Italia, programma cult del mattino di Deejay, è stato consegnato anche un gentile omaggio del fotografo materano Antonio Genovese: il calendario 2012 che presenta in copertina una suggestiva immagine “by night” degli antichi rioni Sassi di Matera, patrimonio mondiale dell’Umanità dal 1993.

Michele Capolupo

La fotogallery della visita di Michele Capolupo negli studi di Deejay chiama Italia per la consegna del regalo “confezionato” per i 30 anni di Radio Deejay (foto www.sassilive.it)

 

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Lascia un commento

3 commenti

  1. 6 anni  

    Redazione

    Grazie Eus. Io sono materano e amo la mia città, oltre a seguire Radio Deejay dal 1992. Se tutti i materani dimostrassero con atti concreti l’amore per Matera saremmo a buon punto non solo per diventare capitale europea della cultura nel 2019 ma sopratutto per cambiare il destino della nostra terra. Ma purtroppo spesso ci facciamo la guerra tra poveri e non si riesce nemmeno a comprendere quanto vale veramente l’idea di un materano che è riuscito a fare “marketing territoriale” consegnando a due tra i dj più noti della radio più seguita d’Italia un regalo che diventerà un veicolo promozionale per far conoscere sempre di più la città di Matera e quindi promuovere la candidatura a capitale europea della cultura.

    Michele Capolupo, materano doc e direttore responsabile http://www.sassilive.it

    • 6 anni  

      Eus

      Sono d’accordo con te. Purtroppo il turismo non porta alcun giovamento “diretto” alla classe politica materana, mentre ne porterebbe tanti a tutti i cittadini. Molto meglio impegnare le sedute di consiglio per un anno intero a discutere del “Piano Urbanistico” che, questo si, porterebbe benefici solo ed esclusivamente ai soliti noti.