Rita Zingariello incanta l’Auditorium “Gervasio” di Matera con il concerto “I giganti e la bambina”: report e foto

29 Aprile, 2019 21:33 |
Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

 

La storia del cantautorato italiano attraverso la voce di Rita Zingariello, la straordinaria interprete protagonista questa sera all’Auditorium Gervasio di Matera con alcuni dei brani più suggestivi degli artisti che hanno fatto la storia della musica italiana. Rita Zingariello è stata accompagnata nella sua performance dalla band composta da Vincenzo Cristallo (chitarra elettrica), Domenico Lopez (chitarra classica), Gianfilippo Direnzo (basso), Pasquale Angelini (batteria), Francesco Galizia (fisarmonica e sax), Anna Giusto (violino), Clemente Zingariello (violoncello), Maria Grazia Zingariello e Loris Tataranni (cori) mentre Maria Grazia Zingariello e Loris Tataranni hanno letto i testi di Dalia Gravela composti per introdurre ogni brani in scaletta.

Rita Zingariello ha selezionato alcuni dei grandi successi di Fabrizio De Andrè, Luigi Tenco, Francesco De Gregori, Lucio Dalla, Franco Battiato, Vinicio Capossela, Niccolò Fabi, Brunori Sas e Carmen Consoli. E non sono mancate le sorprese. La prima in apertura con il fratello Francesco che ha eseguito al pianoforte la canzone dei vecchi amanti nella versione con testo italiano di Franco Battiato e quelle in chiusura con il disegno improvvisato del chitarrista Domenico Lopez, con la tavola proiettata su un grande schermo mentre Rita Zingariello eseguiva una delle sue canzoni. E sono stati i suoi brani inediti estratti dal suo album “Il canto dell’ape” a chiudere nel migliore dei modi il concerto della talentuosa cantautrice di origini pugliesi e materana d’adozione.
Lo spettacolo programmato questa sera all’Auditorium Gervasio è stata considerata la prima tappa di un progetto che si concluderà il prossimo inverno con la produzione di un album di cover destinato alla ricerca sui Linfomi.
La curiosità musicale verso generi che vanno dal pop al jazz, partendo dalla musica classica, ha sempre contraddistinto la carriera di Rita Zingariello. Lo confermano riconoscimenti come la vittoria di contest tra cui Sanremo Rock, Voci per la Libertà di Amnesty International, Premio InediTo e Premio Pascoli e numerosi lavori discografici con importanti collaborazioni (Phil Mer, Lorenzo Sebastiani, Giovanni Scasciamacchia, Tommaso Scannapieco).
Nel 2017 Rita Zingariello è stata protagonista del tour con Mogol nel quale è sia interprete che cantautrice ed inizia a lavorare per il suo secondo album, “Il canto dell’ape”.
Prodotto con una campagna di crowdfunding, risultata tra le operazioni di maggior successo registrate su una piattaforma per artisti indipendenti, “Il canto dell’ape” è stato premiato nell’ultimo anno da risultati straordinari da parte sia della critica che del pubblico. Il singolo “Ballo ferma”, terzo estratto dall’album è stato inserito nella classifica di All Music Italia tra le migliori canzoni del 2018.

La fotogallery del concerto (foto www.SassiLive.it)

 

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.