Nicoletta Mantovani scopre i Sassi di Matera e presenta il concerto-spettacolo dedicato a Big Luciano Pavarotti: “Vorrei vivere qui”

12 ottobre, 2017 10:47 |
Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Presentato in mattinata nel corso di una conferenza stampa sul belvedere che domina la chiesa rupestre Madonna delle Virtù nel Sasso Barisano l’evento “Vincerò-Luciano Pavarotti: il racconto di una vita straordinaria”, in programma in serata al Teatro Duni (inizio ore 20,30). A fare gli onori di casa Ivan Focaccia, presidente del Circolo La Scaletta, pronto ad accogliere la moglie di Luciano Pavarotti, Nicoletta Mantovani, l’attore Lino Guanciale, che intepreterà il più grande tenore italiano, Patrizia Minardi, responsabile dell’Ufficio Sistemi Culturali e Turistici della Regione Basilicata, l’amministratore di Quadrum srl, Franco Braia, il direttore artistico dell’evento il Maestro Pasquale Menchise dell’Orchestra da Camera e Sinfonica Lucana, il Maestro Enzo Di Matteo, consulente artistico e presidente dell’Associazione Lucania Arte Teatro.

Prima della conferenza stampa ecco le dichiarazioni rilasciate da Nicoletta Mantovani per SassiLive.

Nicoletta Mantovani per la prima volta a Matera per un grandissimo evento in un giorno speciale. “E’ un insieme di emozioni incredibili perchè Matera ti lascia a bocca aperta, è un posto meraviglioso in cui ti viene voglia di venire a vivere. Mi dispiace non averlo visto in questi anni ma recupererò venendo molto spesso perchè è un posto veramente magico. Una giornata importante perchè sarebbe stato l’ottantaduesimo compleanno di Luciano, quindi alla memoria vengono tutti i giorni belli passati insieme, tutte le occasioni dei compleanni passati. E’ un misto di emozioni e sono molto contenta di essere in un posto così speciale in una giornata speciale a ricordarlo”.

Qual’è l’emozione più grande di questo spettacolo? “Questo spettacolo vuole raccontare una vita fatta di grande successo ma fatta sopratutto da un uomo straordinario con una grande anima, che sapeva vivere le cose in maniera semplice, che non è una grande cosa da tutti, quindi devo dire che si scopre un po’ più Luciano e spero che questo serva anche per farlo rimanere ancora di più nel cuore di tutte le persone che stasera verranno allo spettacolo”.
L’appuntamento è quindi per questa sera con il grande concerto-spettacolo dedicato a Luciano Pavarotti, che apre ufficialmente una grande stagione lirica nella città dei Sassi anche in vista di Matera 2019.
Pasquale Menchise avrà il compito di dirigere l’Orchestra Sinfonica Matera 2019 e i cantanti della Fondazione Pavarotti in “Belcanto, The Luciano Pavarotti Heritage” per celebrare la tradizione artistica musicale più conosciuta al mondo attraverso un viaggio dalle origini del “bel canto” nel Rinascimento, passando per Verdi, Puccini e la canzone napoletana fino ai giorni nostri. Un concerto già presentato con successo nei teatri più autorevoli di mezza Europa, Stati Uniti, Giappone e Corea e che dopo l’evento all’Arena di Verona trasmesso su Rai 1 proseguirà anche quest’anno con un tour a partire dalle prossime date di ottobre tra Romania, Repubblica Ceca e Svizzera.

Nel concerto-spettacolo, che andrà in scena al Duni, Pavarotti si racconta attraverso la voce dell’attore Lino Guanciale che interpreta i testi scritti da Grazia Verasani ripercorrendo la lunghissima carriera del tenore mantovano attraverso, anche, una serie di aneddoti che in pochi conoscono.

“E’ un onore per me essere qui – ha dichiarato Lino Guanciale – e ringrazio Nicoletta Mantovani per avermi affidato questo ruolo prestigioso, che cercherò di portare a termine con grande rispetto verso il più grande tenore italiano”.

Franco Braia: “Questo evento fa da apripista ad una serie di grandi eventi internazionali che coinvolgeranno la città di Matera e credo che con Pavarotti la Regione Basilicata ha fatto bingo perchè questo evento di portata mondiale si inserisce perfettamente nell’offerta culturale che vogliamo offrire in vista di Matera 2019”

L’evento, unico nel suo genere, è organizzato da Fondazione Luciano Pavarotti e Regione Basilicata, in collaborazione con Quadrum Srl, Orchestra da Camera e Sinfonica Lucana e Associazione Lucania Arte Teatro. Intanto gli organizzatori fanno sapere che sono già pervenute numerose richieste di biglietti da Lombardia, Toscana ed Emilia Romagna.

Michele Capolupo

La fotogallery della conferenza stampa (foto www.SassiLive.it)

 

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Lascia un commento