All’aeroporto di Bari si presenta “Bruna on my mind – 10 concerti per la Festa della Bruna, 2 luglio, Matera”

19 giugno, 2017 10:16 |
Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Martedì 20 giugno alle 11:45 presso la Sala Conferenze dell’Aeroporto di Bari si terrà la conferenza stampa di presentazione della rassegna “Bruna on my mind – 10 concerti per la Festa della Bruna, 2 luglio, Matera” organizzata dalla Fondazione Matera-Basilicata 2019 insieme ad Aeroporti di Puglia e al Conservatorio “Duni” di Matera per promuovere Matera Capitale Europea della Cultura 2019 all’interno dello scalo aeroportuale di Bari, principale porta di accesso internazionale per la città.
Il ciclo di concerti, che prenderà il via il 21 giugno in occasione della Festa della Musica celebrata in tutta Europa, rappresenta l’avvio della collaborazione tra la Fondazione Matera-Basilicata 2019 e Aeroporti di Puglia in vista del 2019.
Fino al 1 luglio, vigilia della festa più importante per Matera dedicata a Maria SS. della Bruna che il 2 luglio celebra la sua 627ᵃ edizione, l’aeroporto barese sarà animato fra le 18:00 e le 19:00 di ogni giorno da un concerto diverso, eseguito dagli allievi e i docenti del Conservatorio di Matera.
Durante l’ascolto dei brani musicali, i viaggiatori in transito avranno la possibilità di consultare il materiale informativo distribuito dai volontari di Matera 2019 e conoscere il programma culturale della futura Capitale Europea della Cultura insieme alle tradizioni legate alla Festa delle Bruna. Un pianoforte a coda sarà inoltre collocato nell’area imbarchi, con l’opportunità di poterlo suonare aperta a tutti durante le dieci giornate di concerti.
Alla conferenza stampa di presentazione dell’iniziativa interverranno il Direttore della Fondazione Matera-Basilicata2019, Paolo Verri, il Vice-Presidente di Aeroporti di Puglia Antonio Vasile, il Vice-Presidente dell’Associazione Festa delle Bruna, Giovanni Santantonio e Vincenzo Cipriani, docente del Conservatorio “Duni” di Matera.

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Lascia un commento