“Se i Sassi potessero raccontare”, presentato a Matera il libro di Amy Ann Weideman e Daniela Pareschi: report e foto

15 Dicembre, 2019 19:07 |
Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

L’autrice Amy Ann Weideman e l’illustratrice Daniela Pareschi hanno presentato nel pomeriggio a Matera, nella sala Levi di Palazzo Lanfranchi, il libro “Se i Sassi potessero raccontare”, edizioni Giannatelli. Il racconto dei Sassi si trasforma in poesia e immagini per una pubblicazione che è diretta ai bambini, ma affascina anche gli adulti di ogni età.
Come si può intuire dal titolo, il testo è in italiano e inglese, anche perché l’autrice, Amy Ann Weideman, è americana. Cittadina materana da ormai 20 anni e innamorata della città dei Sassi quasi quanto della letteratura per bambini, Amy Weideman ha coinvolto nella sua profonda passione per Matera la nota e talentuosa disegnatrice Daniela Pareschi, già apprezzata e amata in tutta Italia. Il testo racconta la storia di Matera dalle sue origini preistoriche ai giorni nostri, guidando il lettore tra disegni delicati e sognanti, scandendo con le sue rime il ritmo dei secoli. A completare il libro è presente anche un allegato, una linea del tempo che ripercorre gli avvenimenti fondamentali della storia della città. Presentato in anteprima a Roma alla fiera “Più libri più liberi”, riscuotendo grande curiosità ed entusiasmo da parte del pubblico dei più giovani e non solo, il libro è di grande formato, cartonato, e rappresenta una novità per la casa editrice, che nonostante si affacci per la prima volta su questo tipo di letteratura per l’infanzia, mantiene l’alto livello di qualità a cui ci ha abituato. Durante la presentazione, le autrici hanno dialogato con la giornalista Sissi Ruggi e la nota scrittrice e traduttrice Elizabeth Jennings, illustrando la propria opera. In quella stessa occasione i lettori hanno avuto la possibilità di chiedere dediche e piccoli disegni sulle proprie copie del libro.

La fotogallery dlela presentazione del libro “Se i Sassi potessero raccontare” (foto www.SassiLive.it)

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.