Presentato a Matera il libro “Io sono l’elemento di mezzo. L’Italia, Yan Wang, la Cina”

19 maggio, 2017 19:22 |
Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Matera più vicina alla Cina dopo l’incontro promosso nell’Archivio di Stato per la presentazione del libro “Io sono l’elemento di mezzo. L’Italia, Yan Wang, la Cina” di Emilio Salierno.
L’evento, previsto  in occasione della VII Campagna Nazionale di Promozione alla Lettura “Il maggio dei libri” che il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo promuove attraverso il Centro per il Libro e la Lettura, è stato organizzato dal’Archivio di Stato di Matera in collaborazione con Italy China Friendship Association, sodalizio che opera per creare rapporti culturali, istituzionali e commerciali tra le realtà italiane e quelle cinesi.
Il libro del giornalista materano Emilio Salierno è un messaggio forte per il dialogo e la cooperazione tra i popoli che l’autore invia attraverso la narrazione della storia di una potente e intrigante donna cinese, Yan Wang, che le riviste finanziarie collocano tra i cinquanta cinesi più influenti in Italia e in Cina e presidente del sodalizio ICFA. E’ la storia di una mongola discendente da Gengis Khan che, mossa com’è dal Taoismo, filosofia e religione, si muove per disegnare la sua personale “Via della seta”. Durante l’incontro è stata ribadita la volontà di costruire nuovi ponti tra Occidente e Oriente. Un progetto che non a caso parte da Matera, patrimonio Unesco per i suoi antichi rioni Sassi, “Città della pace” e Capitale Europea della Cultura nel 2019. La direttrice dell’Archivio di Stato di Matera, Marina Veglia, ha accolto al tavolo la protagonista e l’autore del libro, Yan Wang e Emilio Salierno. Sono intervenuti Stefania Dubla, Xi Han Zhang, Roberto Rizzo, Rosaria Scaraia,  Antonio Infantino,  Fabrizio Di Giura, Fernanda Chiarelli, Giovanni Oliva, Michelangelo Fedi, Nicola Incampo e Franco Di Pede, che ha consegnato alla signora Yan Wang il volume pubblicato nel 1998 “Sollecitazioni alle problematiche estetiche, ecologiche, strutturali in Basilicata 1981-1998 volume 2”. Il libro contiene gli atti del convegno realizzato nel 1988 sul tema “Abitare in grotta. Situazioni a confronto: regione Loess e i Sassi di Matera” e racconta le mostre promosse dallo Studio Arti Visive di Franco Di Pede, la prima nel 1986 all’Università dell’Architettura di Tokyo nel 1986 denominata “La Cina, la Cappadocia e i Sassi di Matera” e un’altra dedicata all’architettura cinese, organizzata nel 1988 all’interno del Palazzo Lanfranchi di Matera.

Michele Capolupo

La fotogallery della presentazione del libro “Io sono l’elemento di mezzo” (foto www.SassiLive.it)

 

 

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Lascia un commento