Vola negli ascolti “Imma Tataranni Sostituto Procuratore”, oltre 5 milioni su Rai 1 per quinta puntata fiction girata a Matera: share al 23,3% per “Serra Venerdì”. Report e foto

21 Ottobre, 2019 08:22 |
Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

La fiction Imma Tataranni girata a Matera e in onda su Rai 1 sfonda nuovamente il muro dei 5 milioni di telespettatori e si conferma l’appuntamento più seguito dal pubblico televisivo della domenica sera.
Nella serata di domenica 20 ottobre 2019, la serie televisiva ambientata nella città dei Sassi ha conquistato 5.040.000 spettatori pari al 23.3% di share, migliorando anche il risultato della quarta puntata, con 159 mila spettatori in più e uno share al 22.9% di share.

Su Canale5 Live – Non è la D’Urso – dalle 21.22 all’1.23 – ha raccolto davanti al video 2.103.000 spettatori con uno share del 12.9%. Su Rai2 Che Tempo Che Fa – dalle 21.06 alle 22.44 – ha interessato 1.932.000 spettatori (8%). A seguire Che Tempo Che Fa – Il Tavolo è stato visto da 1.330.000 spettatori (7.1%). Su Italia1 World War Z ha intrattenuto 1.391.000 spettatori (6.2%). Su Rai3 l’ultimo appuntamento con Il Borgo dei Borghi ha raccolto davanti al video 1.053.000 spettatori con il 4.6%. Su Rete4 la prima tv di Nella valle della violenza totalizza un a.m. di 678.000 spettatori con il 3.1%. Su La7 Non è l’Arena ha registrato 1.031.000 spettatori pari al 5.6%. Su Tv8 Bruno Barbieri – 4 Hotel segna 515.000 spettatori (2.2%). Sul Nove Rubio alla Ricerca del Gusto Perduto ha raccolto 274.000 spettatori (1.2%).

Nella quinta puntanta della fiction “Imma Tataranni-Sostituto Procuratore” il passato torna a farsi sentire nella vita della protagonista, in modo doloroso. Il nuovo caso su cui il Sostituto Procuratore indaga ha come protagonista una sua vecchia compagna di liceo.
Stella Pissicchio, amica di adolescenza di Imma Tataranni, viene trovata priva di vita in una casa nella parte vecchia della città di Matera. Per Imma sarà molto difficile lavorare a questo tragico caso, perché non riuscirà facilmente a gestire le emozioni, nonostante la sua impeccabile professionalità.
Ippazio, inoltre, è ancora scosso dal caso precedente, in cui aveva instaurato un legame personale con la colpevole, e risulta freddo e distaccato. La dinamica dell’omicidio si presenta complessa e difficile da risolvere.
Insieme all’attore protagonista materano Carlo De Ruggieri e al potentino Antonio Gerardi nella quinta puntata di “Imma Tataranni” sono coinvolti Nicola fortunato, Francesco Stano, Mario Faccia, Giulia Cifarelli, Annachiara Canario, Lello Chiacchio, Carlo Vetti, Mario Capalbo, Antonello Iacovone, Lia Trivisani e sei bambini al campetto di Serra Venerdì: Chiara Irene, Donato Iacovone, Giovanni Iacovone, Giada Ilarini, Pierfrancesco Calculli e Giulia Martino.

Le scene della quinta puntata sono ambientate a Matera, in particolare nel rione di Serra Venerdì che dà il nome alla quinta puntata, nel centro storico e nei Sassi di Matera, nella grotta dei pipistrelli, ubicata nella zona rupestre sud di Matera a ridosso del quartiere Agna, nel paese di Grottole e nel centro pugliese limitrofo alla città dei Sassi, Ginosa. La fiction si è aperta con  “Di rimpetto alla Gravina”, canto della tradizione musicale materana, cantato a Grottole dal materano Nicola Fortunato.

La nuova fiction targata Rai Cinema diretta da Francesco Amato e intitolata “Imma Tataranni – Sostituto procuratore” vede come protagonisti Vanessa Scalera, Massimiliano Gallo, Carlo Buccirosso, Alessio Lapice, Alice Azzariti.
Nel cast Giuseppe Zeno, Gianpaolo Morelli, Ester Pantano, Angela Curri, Alessio Lapice, Andrea Santa, Federico Tocci, Monica Nappo, Ilir Jacellari e un gruppo numeroso di attori lucani: la città di Matera è rappresentata da Annarita Del Piano, Maria Rosaria Rizzi, Francesco Stano, Lia Trevisani, Nando Irene, Carlo De Ruggieri, Antonio Montemurro, Anna Cimarrusti, Cosimo Frascella, Annarita Colucci, Valerio Stano, Antonio Andrisani, Antonello Iacovone, Salandra da Giuseppe Ragone e Potenza da Antonio Gerardi. E una materana è presente anche nel team di produzione: si tratta della make up artist Valeria Riccardi, che è stata già impegnata in altre produzioni cinematografiche, italiane e straniere, tra cui il film Ben Hur.
La produzione è stata realizzata anche grazie al lavoro della società Blu Video Casting di Geo Coretti.
La fiction è tratta dai romanzi della scrittrice materana Mariolina Venezia, che ha pubblicato i romanzi “Maltempo”, “Come piante tra i sassi” e “Rione Serra Venerdì”. Tutti hanno per protagonista Immacolata, detta Imma. Una donna forte che non fa sconti a nessuno e che ha imparato a non chiedere niente alla vita. Tutto quello che ha è merito suo, è una donna determinata e un po’ sopra le righe che vive a Matera, città nella quale è ambientata la fiction e deve vedersela con i capi, i colleghi e i criminali.
Imma Tataranni, interpretata da Vanessa Scalera è sostituto procuratore a Matera, 43 anni, bassina, capelli crespi e gusti improponibili. I cittadini di Matera, specie le signore, non la amano particolarmente ma lei non ha intenzione di cedere il passo alle critiche a va dritta per la sua strada.
Tra i casi con i quali dovrà confrontarsi quello di un ragazzo morto accoltellato che porta alla luce un losco passato che rischia di incrinare il presente. Imma non avrà a che fare solo con il lavoro e i coleghi ma nella sua vita ci sono anche un marito, una figlia adolescente troppo complicata e difficile da gestire a una suocera che si intromette nella sua vita e che, come Imma, ha un carattere forte. Le due regaleranno al pubblico momenti di ilarità.
Nel cast, oltre Vanessa Scalera nei pani della protagonista Imma, troviamo Massimiliano Gallo (già impegnato nella serie Rai “I bastradi di Pizzofalcone” insieme ad Alessandro Gassmann e anche in “Sirene”), Cesare Bocci (il famoso Mimì Augello della fiction “Il commissario Montalbano” con Luca Zingaretti tratta dai romanzi di Andrea Camilleri, serie che vedremo nel 2020 con dei nuovi episodi.

Michele Capolupo

La fotogallery della quinta puntata di Imma Tataranni (foto www.SassiLive.it)

 

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.