Concluse le riprese del film “Mille lire”, omaggio a Gino Masciullo: intervista al produttore-regista Angelo Calculli

16 Maggio, 2015 12:02 |
Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Si è chiuso venerdi 14 maggio il set del film “Mille lire”, storia e soggetto di Angelo Calculli ispirata alla vita di Gino Masciullo, noto alla città di Matera con il nome di “Gino Mille Lire”. La sceneggiatura è stata affidata al materano Roberto Moliterni, che ha avviato una collaborazione con il produttore Angelo Calculli in occasione del progetto di lungometraggio di storie vere denominato “Provincia Bianca”. La regia di “Mille lire” è affidata a Vito Cea, coadiuvato in questa occasione proprio da Angelo Calculli, al suo debutto dietro la camera da presa. Il film è stato interamente girato a Maratea con la collaborazione del RSA e dell’Ospedale di Maratea.

La storia, oltre ad affrontare  un tema delicato come è quello della schizzofrenia paranoide, intende far emergere gli aspetti umani e poetici del personaggio ripercorrendo alcuni tratti, chiaramente romanzati, della sua adolescenza, gioventù e maturità. Un rapporto difficile con la famiglia ma al tempo stesso un grande legame con la sua città, con la gente e con la Casa Famiglia.

Ecco come ricorda Gino Masciulli il produttore materano Angelo Calculli: “Gino ha rappresentato tanto per me, era una persona a cui volevo molto bene, un anima poetica, a suo modo libera e molto illuminata e intelligente. La mia impressione personale, ripercorrendo la sua vita tramite video e informazioni prese al di là del mio diretto sapere, è che spesso la malattia costituisce un rifugio, un limbo dove la mente umana si rifugia perchè rifiuta e non accetta quello che gli sta intorno. Gino chiedeva mille lire, ma quando la lira è scomparsa l’accettazione della moneta in ferro è stata difficile da accattare e nelle mie orecchie risuona ancora la sua voce che mi chiede: “…che me lo fai un regalo di carta?…” Come può una mente offuscata realmente “out” fare una riflessione all’apparenza stupida ma al tempo stesso così sottile? In questo film ho avuto il piacere insieme al regista materano Vito Cea di co-dirigere attori come Paolo Sassanelli, Dino Abbrescia, Agnese Nano, Anna Ferzetti, Lorenzo De Angelis, Nando Irene, Uccio De Santis, Simone Castano e mio figlio Nicola, al suo debutto cinematografico. Una esperienza forte che mi ha molto emozionato.”
Il corto sarà montato dalla Rvm di Matera e la sua uscita è prevista nel mese di giugno 2015. Le musiche saranno curate da Gregorio Calculli.
La fotogallery relativa al set del film “Mille lire”
Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.