Inaugurata Face’Arts 2016 a Matera nell’ex ospedale San Rocco: report e fotogallery

27 Marzo, 2016 14:09 |
Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Inaugurata a Matera nei locali al piano superiore dell’ex ospedale San Rocco la mosra d’arte contemporanea “Face’ Arts 2016”, promossa da Mary Sperti in collaborazione con il professor Nuccio Mula, componente dell’Associazione internazionale Critici d’Arte e uno dei dieci critici d’arte italiani iscritti alla lista critici d’arte parigini.
Novanta opere realizzate da trentanove artisti, provenienti da tutta Italia e dall’estero, in particolare da Svizzera, Austria e Polonia),  saranno esposte fino al prossimo 9 aprile nella città dei Sassi. L’inaugurazione è avvenuta nella sera della vigilia di Pasqua alla presenza delle autorità e degli artisti, della curatrice Mary Sperti e del responsabile della sede di Matera della Soprintendenza Belle Arti e Paesaggio della Basilicata Biagio La Fratta, del giornalista Nicola Giampaolo (che ha tenuto a battesimo la prima edizione di Face’Art a Conversano) ed è stata allietata dal un concerto della band acustica Artic Sound.
In mostra opere della espressione più diversa delle arti visive contemporanee, dell’arte orafa e della scultura, selezionate su 138 adesioni pervenute.   In mostra le opere di Alys, Francesco Amadori, Teresa Ancora, Daniele Antonelli, Gabriella Baraldi, Bruna Bonelli, Antonella Bosio, Claudio Botta, Nadia Buroni, Claudio Calabrese, Arianna Capponi, Roberto Carnevali, Pix Cataldi, Angela Catucci, Francesca Dolzani, Andrea Dubbini, Mario Formica, Valeria Gubbati, Emanuele Leonardi, Sebastiano Mangano, Mauro Malafronte, Gabriela Montibeller, Sarah Mutinelli, Marco Nasti, Cinzia Orabona, Claudio Orlandini, Brigitte Ostwald, Patrizia Palitta, Marco Perna, Gentile Polo, Miriam Prato, Rosa Maria Protopapa, Brigitte Rauecker, Eleonora Russo, Michela Savastano, Stefania Secondini, Buci Sopelsa, Claudio Tarsetti, Rita Turriziani Colonna.
Un confronto di stili, espressività e tecniche; colori, forme, materiali diversi che si intersecano in rimandi concettuali ed espressivi, creando suggestioni intense capaci di cogliere l’interesse dei visitatori che sceglieranno Face’Arts.

“E’ un piacere aprire le porte di questo luogo a un evento come Face’Arts – dice il Sovrintendente Biagio La Fratta – un luogo destinatoad avere non solo artisti di alta qualità, ma anche giovani artisti di calibro che provengono da altri territori e che sono meno conosciuti nella realtà di Matera. Spero che questa iniziativa, che si colloca in un momento di particolare importanza culturale per la nostra città, abbia il giusto risalto”.
“E’ un onore e un privilegio portare la settima edizione di Face’Arts nella splendida location dell’ex ospedale di San Rocco – spiega la curatrice Mary Sperti – una dimora architettonica di grande interesse che ci è stata gentilmente messa a disposizione dalla Soprintendenza belle arti e paesaggio della Basilicata nella persona dell’architetto La Fratta cui va il nostro ringraziamento. Dopo Conversano, Pesaro, Lecce, Jesi, Merano e Verona, ora i migliori esponenti dell’arte contemporanea italiana ed estera approdano in questa splendida terra, candidata a diventare capitale europea della cultura 2019. Non è un  caso che Matera ci abbia accolto in un momento tanto importante per la cultura e per l’arte di questa terra. Il mio particolare e sentito ringraziamento va soprattutto agli artisti, che credono in Face’Arts, sono persone davvero uniche, capaci di trasformare un evento in una grande commistione di emozioni. Face’Arts Matera farà da trampolino alla grande ottava esposizione, a Bologna,in programma dal 22 ottobre al 1 novembre pv nella prestigiosa Galleria Farini. Esporranno ventidue artisti”.
Alla mostra è abbinato un pregevole catalogo d’arte per conoscere meglio i volti e le opere degli attori di Face’Arts 2016 Matera.
La mostra si può visitare fino al 9 aprile 2016 dalle ore 10,30 alle 13 e dalle 16 alle 21.

La fotogallery del vernissage di Face’  Arts 2016 (foto www.SassiLive.it)

 

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

3 commenti

  1. 4 anni  

    Grazie alla curatrice della mostra Mary Sperti che in collaborazione con il professor Nuccio Mula si è impegnata a rendere face’ARTS di Matera un evento davvero straordinario e curato nei minimi dettagli.

    • 4 anni  

      Grazie alla curatrice della mostra Mary Sperti che in collaborazione con il professor Nuccio Mula ha reso face’ARTS di Matera un evento davvero straordinario.