Elezioni Comunali 2015, i commenti del mondo politico: note candidato De Ruggieri (Matera 2020), Prete, Napoli e Latronico (Forza Italia), Luongo e Muscaridola (PD)

1 Giugno, 2015 15:45 |
Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Il candidato sindaco Raffaello De Ruggieri commenta il risultato ottenuto al primo turno delle elezioni comunali di Matera: “Ottimo risultato che premia la nostra capacità di unire”.

“Sento il dovere di ringraziare gli uomini e le donne della città di Matera che hanno premiato il nostro impegno civico, portando i livelli della loro adesione a oltre il 36% dei voti. Un risultato straordinario, – ha dichiarato il candidato sindaco Raffaello De Ruggieri -soprattutto se si tiene conto che la nostra associazione ha mosso i primi passi nel marzo del 2015 e, in soli tre mesi, ha raggiunto un traguardo così ambizioso e gratificante. Ora si riparte per l’ultima tappa, quella più importante, che noi abbiamo la certezza di conquistare perché, una volta avuta la rappresentanza amministrativa della città, dovremo ricostruire l’unità dei cittadini e delle cittadine. Un’armonia lacerata negli anni e da una campagna elettorale che ha visto fenomeni di divisioni e anche di dure contrapposizioni all’interno di famiglie, di associazioni e di partiti. Quello che ci attende, quindi, è un compito fondamentale per il destino della città e dei suoi cittadini che avvertono l’esigenza di ritrovare uno spirito unitario che li faccia sentire parte di una comunità coesa. Per questo l’adesione al nostro progetto registra una progressione vincente che cresce ogni giorno di più e ci rende fiduciosi di poter ricomporre la città per renderla europea. Una dimensione internazionale che troverà nel lavoro la sua massima espressione di sviluppo, perché l’unità civica e l’occupazione dei suoi abitanti saranno centrali nel nostro impegno di governo.”

 

“Contrariamente al sindaco Adduce – ha concluso De Ruggieri – che ha avuto la capacità di dividere il proprio partito per non avere fatto le primarie, di dividere il consiglio comunale di partenza per non avere rispettato alcuni patti e di dividere persino il Comitato 2019, la cui maggior parte si è schierata contro di lui, noi siamo uomini di pace, di governo e di unità.”

Michele Napoli (Forza Italia) su risultati elezioni regionali e amministrative: “PD di renzi arretra sensibilmente anche in Basilicata, il centrodestra unito vince”.

I risultati delle elezioni regionali ed amministrative hanno un significato politico che è uguale per tutto il territorio nazionale: il Pd di Renzi arretra ovunque sensibilmente rispetto alle europee cui fa il paio il risultato assai modesto a Matera.

In provincia di Potenza, invece, il PD risulta sconfitto in due comuni (Corleto e Forenza) su tre nei quali era presente con il simbolo ufficiale e non camuffato in liste civiche. 

L’arretramento è la cartina di tornasole delle difficoltà di tenere fede alle tante promesse prive di effetti ed ai risultati scialbi dell’azione di governo.

Infine le lacerazioni nel Pd, come dimostra il “caso Matera” ed altre situazioni locali nelle nostre due province. Non sono più sanabili, al punto che dopo questa tornata elettorale è più corretto parlare di più Pd e più capicorrente.

Da parte nostra, una netta smentita per i gufi della vigilia che davano Forza Italia per “spacciata”.

Il ritorno del Presidente Berlusconi ha avuto l’effetto di una scossa, che ha motivato gruppi dirigenti del partito e soprattutto l’elettorato azzurro. 

Il centrodestra vince però se si presenta unito al ceto moderato e come proposta alternativa credibile al centrosinistra. 

Ogni velleità di competizione a Berlusconi, nel campo del centrodestra, è definitivamente tramontata con il voto di ieri che ha ristabilito correttamente leadership e progetto politico che ruotano intorno a Forza Italia. 

Anche in Basilicata ci attende dunque una nuova fase: per rafforzare la nostra presenza sul territorio e per evidenziare le crepe del Pd e dei suoi partiti alleati. 

Un compito non facile ma che ci vedrà impegnati in Consiglio Regionale a smascherare vecchi e nuovi sostenitori della “rivoluzione renziana” nell’interesse delle nostre comunità e per affrontare le numerose emergenze che attanagliano la nostra Basilicata.

Comunali Matera 2015, nota Latronico (Forza Italia)

“Anche queste elezioni confermano che c’è bisogno di una classe dirigente capace di interpretare una domanda di radicamento e di innovazione. C’è la necessità di attivare metodi e contenuti che ridiano fiducia agli elettori” . Lo ha dichiarato  l’on. Cosimo Latronico ( FI ). ”  La vicenda di Matera città e’ sintomatica del fatto che si può scalfire un blocco di potere attraverso la riattivazione di un circuito democratico che definisce leadership e programmi senza temere contaminazione e senza confinarsi in logiche di schieramento oggi superate dalle urgenza dei problemi che vive la gente. Siamo convinti che nella  città  dei sassi  il cantiere dell’alternativa e del cambiamento possa raggiungere il suo obiettivo attraverso un sostegno ancora più largo a Raffaello De Ruggieri che in pochi mesi e’ stato in grado, insieme alle forze della sua coalizione, di coinvolgere migliaia di materani in un crescendo continuo dalle primarie ai risultati importanti del primo turno. Gli elettori materani che aspirano ad una guida autorevole e capace di visione strategica hanno un’ opportunità concreta per archiviare una politica stanca ed ordinaria che ha segnato l’amministrazione cittadina di questi ultimi anni”.

Comunali Matera 2015, nota segreteria cittadina PD

Il PD di Matera nel ringraziare gli elettori per il sostegno alla lista del Partito Democratico e di tutto il centro sinistra, nota che il candidato De Ruggieri non finisce di stupire.
Leggiamo un lunghissimo comunicato di De Ruggieri che esalta le sue capacità di essere fortissimamente civico. Subito  dopo a supporto della sua tesi molto civica intervengono a lodarlo ben due importanti dirigenti di Forza Italia che esaltano la forza di De Ruggieri (che è arrivato secondo), del centrodestra e di Berlusconi. Il che rimette subito tutto a posto.

Comunali Matera 2015, nota del segretario regionale del Pd di Basilicata, Antonio Luongo.

Il segretario regionale del Pd di Basilicata, Antonio Luongo, a commento delle recenti elezioni amministrative, ha rilasciato la seguente dichiarazione:
“Quella appena vissuta è stata una tornata elettorale difficile e complicata, che ci restituisce l’immagine di una geografia politica nazionale non stabilizzata e non scontata.
La dimensione preoccupante di un persistentemente diffuso astensionismo e di una deriva populista particolarmente aggressiva evidenzia ancora di più il senso e il valore della battaglia del Pd, unico vero sbocco democratico all’avanzata dell’antipolitica.
E’ un quadro politico attraversato da tensioni e contraddizioni che in Basilicata non si riversano contro il Pd, ma dentro il Pd e dentro la sua dialettica interna, creando non poco disorientamento tra i sostenitori e gli elettori del partito. E tuttavia non può non essere sottolineato il significato politico del successo conseguito nelle consultazioni amministrative più indicative e, al tempo stesso, più contrastanti: a Matera con Salvatore Adduce, ampiamente suffragato al primo turno e proiettato con grande slancio verso il secondo; ad Avigliano, con Vito Summa, la cui leadership locale ha trovato la sua consacrazione nel largo consenso dei suoi concittadini; a Montalbano Jonico con Piero Marrese, giovane e brillante dirigente politico del Metapontino, la cui elezione a Sindaco ha ottenuto un autentico plebiscito popolare, strappando al centrodestra la gestione del Comune.
Il Pd ha ovunque lavorato per tenere alto il profilo del rapporto tra istituzioni e cittadini. Il voto di domenica scorsa ci dice quanto sia miope l’illusione di lucrare sulle divisioni e sui particolarismi e quanto invece decisiva la consapevolezza di recuperare a pieno la funzione dirigente del partito e la sua capacità non surrogabile di formare classi dirigenti e di costruire sintesi politiche.
Rivolgo, infine, i più sinceri auguri di buon lavoro a tutti i Sindaci e consiglieri comunali eletti nei comuni lucani ed un affettuoso ringraziamento a quanti, pur non conseguendo la vittoria, si sono spesi con generosità e dedizione per rappresentare al meglio le loro comunità”.

Comunali Matera 2015, nota di Antonella Prete, coordinatrice cittadina di Forza Matera.

“Ringrazio quanti in questa difficile campagna elettorale, hanno creduto in noi premiando il nostro impegno e manifestando adesione al progetto di rinnovamento della classe politica che ci ha visti partecipare attivamente sin dalla fase iniziale relativa alla scelta di un candidato sindaco autorevole ed in grado di scalfire il gruppo di potere da sempre alla guida della città”. Lo ha dichiarato Antonella Prete, coordinatrice cittadina di Forza Matera. ” Ringrazio in particolare tutti i candidati che si sono spesi mettendosi a disposizione con professionalità e passione,  consentendoci di raggiungere un ragguardevole risultato che, pur nei pochi mesi trascorsi dall’insediamento alla guida del coordinamento cittadino, ci vede seconda forza politica dello schieramento. Il gruppo che si è formato costituisce,  oggi, un valido punto di partenza per un progetto politico che ci vedrà sempre più radicati e presenti sul territorio.
La nostra battaglia  non è però ancora terminata, e chiediamo a tutti coloro che ci hanno sinora sostenuto di continuare a farlo per raggiungere, uniti, l’obiettivo di portare l’avv. De Ruggieri alla guida della città confermandone la scelta nel prossimo turno di ballottaggio”.

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.