Presidente della Repubblica Sergio Mattarella a Matera, lettera aperta di Tomangelo Cappelli per Matera 2019

7 luglio, 2017 08:20 |
Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Tomangelo Cappelli ha inviato una lettera  aperta al Presidente della Repubblica Sergio Mattarella in vista della visita a Matera del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Di seguito la nota integrale.

Matera 2019. Investire in Cultura, volano di sviluppo per l’economia.

Da pochi giorni è stata annunciata la visita del Presidente della Repubblica a Matera, per il prossimo 17 luglio.

Un importante appuntamento per accendere i fari sulla capitale europea della cultura 2019, che rappresenta per la Basilicata intera un’occasione straordinaria di affermarsi sui mercati mondiali, specialmente se saprà interessare il Viaggiatore Contemporaneo, sempre più attratto da mete in cui è facile vivere esperienze ed emozioni autentiche e assaporare il piacere dell’esistenza.

In effetti, la Basilicata pur essendo una piccola regione, grazie alla magia di antichissime tradizioni, ad una meravigliosa Natura e ad un preziosissimo patrimonio artistico e monumentale, si presenta come un Locus Amoenus, luogo ideale, per soddisfare questa richiesta .

Sarà, dunque, fondamentale puntare su Programmi Integrati in grado di esaltare vocazioni, valori e eccellenze regionali per potersi risollevare da una situazione sociale ed economica  gravissima, investendo proprio sul Patrimonio Culturale per farne una fonte di ricchezza Etica, Estetica e, finalmente, anche Economica

Si tratta di avviare un processo di sensibilizzazione culturale diffuso sui temi dell’Educazione, della Formazione e del LAVORO, in cui gli Enti, Istituzioni, Associazioni e Organi di Stampa hanno un ruolo fondamentale per arrivare al cuore delle Persone, per renderlo quanto più incisivo.

Ecco perché ho inviato una Lettera aperta al Presidente della Repubblica, chiedendogli di sostenere il Programma Umanitario di sviluppo eticosostenibile ‘VVV: Vivi una Vita che Vale’ che, improntato sulla valorizzazione del Patrimonio Culturale, promuove l’Armonia dei Comportamenti attraverso l’Armonia dell’Arte, favorendo la  diffusione di Stili di Vita più sani corretti ed equilibrati e la creazione di nuovi posti di lavoro nei settori della Cultura, Turismo Emozionale e Creatività.

Con la Lettera è stato inviato al Presidente della Repubblica anche il Protocollo d’Intesa relativo al Programma VVV, sottoscritto da MIBACT, Regione Basilicata e Istituto nazionale d’Architettura.

Tomangelo Cappelli

PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA SERGIO MATTARELLA A MATERA, LETTERA APERTA DI TOMANGELO CAPPELLI

Matera Capitale della Cultura Europea 2019: un’occasione straordinaria per sostenere  l’Amore per  la  CULTURA
e creare nuova occupazione con il Programma Umanitario di sviluppo eticosostenibile ‘Vivi una Vita che Vale’

Egregio Signor Presidente
Mi rivolgo a Lei, perché rappresenta la massima espressione dell’Unità e Identità Nazionale di uno stato, l’Italia che, già solo a pronunciarne il nome, accende un brivido d’emozione per la potenza della sua Cultura, della sua Storia, della sua Arte e per la preziosità della sua Gente.
ITALIA, un nome che racchiude il senso dell’Armonia e che evoca, nel mondo intero, il vero e autentico senso della Bellezza.
Eppure, nonostante gli infiniti sforzi, non sì è riuscito ancora a trasformare questo nostro Patrimonio Culturale in una Fonte di ricchezza Etica Estetica ed Economica, probabilmente, per la mancanza di una Programmazione Integrata capace di ottimizzare i risultati dei pur numerosi investimenti finanziari.
La situazione attuale, nella sua drammaticità, è sotto gli occhi di tutti: indigenza, diseguaglianza, emigrazione, malessere e disagi giovanili, inquinamento, sistemi educativi inefficienti,  disoccupazione altissima, stili di vita inadeguati, costi sanitari sociali elevatissimi, ingiustizie, delinquenza, qualità dei servizi non adeguata, mancanza di prospettive, etc.
Ma per costruire un Mondo Migliore è necessario ripartire dal significato più intimo e reale dell’esistenza, ritrovando i veri Valori della Vita e
facendo tesoro proprio di quei principi dell’Umanesimo Integrale di Jacques Maritain, faro luminoso nella Storia della Cultura.
Ecco perché Matera, città tra le più antiche del Mondo, Capitale della Cultura Europea 2019 costituisce un’occasione straordinaria per esaltare l’Amore per la CULTURA puntando proprio sulla CULTURA.
CULTURA, la regina delle parole, dal lat. cultura, der. di colĕre ha un duplice significato: «coltivare», «celebrare», e offrendosi, come ideale chiave di lettura  esistenziale e Regola Aurea,  per trasformare il modus vivendi in Ars Vivendi:

COLTIVA  E CELEBRA LA VITA PER FARNE LA PIÙ GRANDE OPERA D’ARTE
e ricordando le parole da Lei pronunciate nel Messaggio al Parlamento
nel giorno del giuramento  del 3 febbraio 2015:
“La garanzia più forte della nostra Costituzione consiste nella sua applicazione”,

Le chiedo

in nome dell’Amore per la  CULTURA,
di sostenere in prima persona e con un’Azione di  Comunicazione e Promozione
il Programma Umanitario di sviluppo eticosostenibile ‘VVV: Vivi una Vita che Vale’
inserito in un Protocollo d’Intesa sottoscritto dal MIBACT, dall’Istituto Nazionale d’Architettura e dalla Regione Basilicata

I principi e i contenuti e le tante azioni già realizzate del Programma VVV sono  in linea con i dettami della costituzione e rispondono ai concetti da Lei enunciati nel Messaggio sopracitato:
“Garantire la Costituzione significa garantire il diritto allo studio dei nostri ragazzi in una scuola moderna in ambienti sicuri, garantire il loro diritto al futuro. Significa riconoscere e rendere effettivo il diritto al lavoro. Significa promuovere la cultura diffusa e la ricerca di eccellenza, anche utilizzando le nuove tecnologie e superando il divario digitale. Significa amare i nostri tesori ambientali e artistici.”

Infatti il Programma ‘VVV’, improntato sul rispetto dei Principi Universali, della Dignità della Persona e dell’Ambiente per il raggiungimento del Bene Comune, promuove – con un diffuso processo di sensibilizzazione culturale indirizzato a tutte le componenti sociali (scuole, università, attività produttive, enti, istituzioni, etc) –  l’Armonia dei Comportamenti attraverso l’Armonia dell’Arte, favorendo la  diffusione di Stili di Vita più sani corretti ed equilibrati e la creazione di nuovi posti di lavoro nei settori dell’ Arte, Cultura, Turismo Emozionale e Creatività.
E’ il caso di ricordare  che il Programma VVV ha avuto, anche l’adesione di:
– Conferenza Episcopale di Basilicata e del Sacro Convento di Assisi che lo ha posto sotto l’ala protettiva di San Francesco
– UNPLI  (Unione Pro Loco di Basilicata) con cui nell’ambito di VVV abbiamo realizzato il Presepe più grande del mondo nei Sassi di Matera nel 2010, che ricevette il Patrocinio del Presidente della Repubblica e il Guinness World Record.

Si sa, i Lucani sono molto ospitali e cordiali con chiunque, specialmente con chi viene da fuori.
E’ sempre un piacere ospitare persone comuni e personalità politiche, per vivere esperienze nuove, scambiarsi conoscenze e creare potenziali opportunità.
Sono certo che la stessa accoglienza che i Lucani riservarono a Zanardelli nel 1902 quando, primo capo del governo dell’Italia unita visitò  il  Meridione e la Lucania, (grazie a lui nel 1904, fu approvata una ‘Legge Speciale a favore della Basilicata’), sapranno riservare a Lei, specialmente se saprà parlare direttamente al loro cuore che batte all’unisono per Vivere una Vita che Vale.

Con grande stima, grandi speranze e con tutte le Benedizioni del Cielo Le invio i più cordiali saluti

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Lascia un commento