Assessore Violetto: incrementato il servizio di svuotamento cestini nella zona Sassi e centro storico di Matera

11 agosto, 2017 17:11 |
Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Da una settimana è stato riattivato il servizio pomeridiano di svuotamento e pulizia dei cestini nel centro storico e nei Sassi. Il servizio integrativo di pulizia delle zone soggette alla maggiore affluenza turistica ed alla fruizione dei cittadini, specie nel periodo estivo, era stato soppresso nel marzo di quest’anno.
“Ho ritenuto indispensabile” dichiara l’assessore all’Ambiente Adriana Violetto “il ripristino di questo servizio che garantisce vivibilità e decoro delle aree centrali della città. Molte erano le richieste provenienti da esercenti e cittadini, lo si è fatto ripartire non appena si sono concretizzate le condizioni per garantirlo.
Ora è rimesso alla sensibilità ed al senso civico di ciascuno di noi non vanificare il lavoro degli operatori impegnati ogni pomeriggio. Purtroppo molti dei cestini gettacarte collocati nelle vie centrali sono usati in maniera impropria, poiché vengono introdotte buste di rifiuti domestici o provenienti da attività commerciali, che andrebbero conferiti in modo corretto, in conformità all’ordinanza sindacale n. 192/2017 del  25/05/2017http://www.comune.matera.it/images/utilita/materapulita/OrdDec00192_2017_1495713059205.pdf). Altri cestini sono stati oggetto di atti vandalici e persino trafugati.
L’amministrazione sta facendo ogni sforzo permigliorare la pulizia e della raccolta dei rifiuti nei quartieri, di cui ben si conoscono le criticità. Anche per questo dobbiamo tutti dare prova di diligenza e correttezza, conferendo i rifiuti negli orari e nei giorni stabiliti secondo la loro tipologia, sia nelle zone in cui si effettua la raccolta porta-a-porta, sia nelle zone servite a cassonetto.
Anche la vigilanza è stata intensificata ed a breve lo sarà ancora di più con l’ausilio di mezzi innovativi.
Impegniamoci tutti per avere la città come la vogliamo, conil contributo di tutti ci riusciremo”.
Di seguito i calendari della raccolta, che si trovano nella sezione “Matera Pulita” del sito istituzionale del Comune.

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Lascia un commento