Cortometraggio Stand by me al Tanexpo fiera funeraria di Bologna

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Sabato 24 marzo 2012 presso la fiera funeraria “Tanexpo” di Bologna sarà presentao il cortometraggio “Stand by me” del giovane regista bernaldese Giuseppe Marco Albano.

Dopo aver ricevuto numerosi premi nei più importanti festival cinematografici italiani, il corto “Stand by me”, del giovane regista bernaldese Giuseppe Marco Albano, approda ora a Bologna in una cornice assai particolare: la fiera internazionale della funeraria “Tanexpo”.

Tutti ricorderanno la trama del cortometraggio, che narra di un geniale imprenditore funebre di Matera, il Cav. Pacucci, impersonato da Antonio Andrisani, che rivoluziona il mestiere delle onoranze. Quindici minuti di film che si soffermano tra i pensieri e le trovate professionali del protagonista, ambientate nella città di Matera, che con il suo fascino non è solo una location delle riprese, ma parte integrante della trama del corto. Ebbene questa storia, lucana ed originalissima, sarà presentata il 23 e il 24 marzo prossimi al “Tanexpo”, il contesto fieristico di settore, che si tiene ogni due anni a Bologna.

Una doppia presentazione e proiezione del corto, quindi. La prima è in fiera, nella giornata inaugurale, venerdì 23 marzo alle 15.00, nello stand di Oltre Magazine – il mensile più autorevole del settore, nonché media partner della fiera – davanti a un pubblico di addetti ai lavori. La seconda proiezione, invece, è sabato 24 marzo, sempre alle 15.00, nel prestigioso Palazzo Re Enzo in Piazza Maggiore, in cui gli organizzatori della fiera hanno previsto uno spazio espositivo aperto alla cittadinanza, denominato “TanExplora”, che vedrà dibattiti, mostre d’arte, proiezioni cinematografiche, tutte sul tema del lutto.

Entrambe le presentazioni si terranno alla presenza del regista Giuseppe Marco Albano, dell’attore protagonista Antonio Andrisani, di Carmelo Pezzino, direttore editoriale della rivista Oltre Magazine, e di Piero Maurizio Zaffarano, operatore funerario milanese ed ex presidente della federazione di settore Federcofit.

Le dichiarazioni dei protagonisti

Giuseppe Marco Albano, (Bernalda – Mt), regista del corto “Stand by me”. “In un certo senso è come ricevere un premio, questa partecipazione al Tanexpo di Bologna. E’ il luogo più “naturale” in cui potesse essere presentato e proiettato “Stand by me”. Finora questo corto ha dovuto vincere le resistenze culturali del grande pubblico – la superstizione, il tabù che avvolge ancora questo mestiere – ma questa volta il pubblico sarà quello degli addetti al settore, piccoli e grandi impresari di pompe funebri che guarderanno con occhi attenti e critici questo lavoro. Sarò molto curioso di conoscere le loro impressioni e il loro parere sul film.”

Antonio Andrisani, (Matera), attore protagonista del corto “Stand by me”. “L’invito a partecipare al Tanexpo è motivo di particolare soddisfazione e non è da meno rispetto ai grandi riconoscimenti ricevuti finora da “Stand by me”. Sono sicuro che anche il Cav. Pacucci, protagonista della trama, sarebbe dello stesso avviso. Già me lo immagino in fiera, al Tanexpo, tra i grandi del settore, dichiarare ai giornalisti con la stoffa e con il vanto del grande imprenditore: <<Ho dedicato tutta la mia vita alla morte>>.”

Carmelo Pezzino, direttore editoriale del mensile Oltre Magazine, media partner del Tanexpo. “Attraverso il linguaggio della finzione il cinema riesce sempre a far interiorizzare e a far comprendere la realtà, anche quella più scomoda. Riguardo al tema del lutto, poi, ha offerto spunti di altissimo valore, contribuendo ora a poetizzare ora a neutralizzare la cortina di tabù che circonda il settore funerario. Siamo lieti di presentare “Stand by me” a Tanexpo 2012 non solo per i numerosi e presigiosi riconoscimenti ottenuti dall’opera di Albano quale valida espressione del cinema emergente italiano, ma soprattutto perché riteniamo che il suo linguaggio fresco, sintetico e diretto possa contribuire a modernizzare nell’immaginario collettivo la figura dell’operatore funebre”.
Il corto “Stand by me” – la scheda

L’ultima grande notizia in ordine di tempo per “Stand by me” è essere tra i finalisti dei Nastri d’Argento al Festival Cortinametraggio di Cortina d’Ampezzo, che si svolgerà dal 20 al 24 marzo prossimi. L’altro grande traguardo è arrivato l’anno scorso, quando è stato finalista ai David di Donatello 2011, nella categoria cortometraggi.
Il corto “Stand by me” è una produzione Basiliciak e Logic Film. E’ stato girato tra Matera e Bernalda (Mt) nel 2010 ed è stato presentato per la prima volta a Matera il 16 marzo 2011 al cineteatro Duni.
La sceneggiatura è di Damiano Laterza e narra di un imprenditore di onoranze funebri di Matera che ha ereditato questo mestiere dal padre, ma vuole ben presto staccarsi dallo stereotipo che imbriglia culturalmente questo mestiere, rivoluzionandolo con le sue doti da grande manager.
Il palmares di “Stand by me”

– DAVID DI DONATELLO Cinquina Finalista
– A CORTO DI IDEE Miglior Regia
– CAPRI ART FILM FESTIVAL Miglior Regia
– CAPRI ART FILM FESTIVAL Miglior Cortometraggio
– EFEBO CORTO PREMIO CRESM “Identità e memoria”
– ROMA CREATIVE CONTEST Miglior Regia
– ROMA CREATIVE CONTEST Premio Speciale “Med Film”
– FLORIDIA FILM FESTIVAL Premio Speciale
– ALGIDUS FILM FESTIVAL Menzione Speciale
– LA CITTADELLA DEL CORTO Miglior Regia
– LAMPEDUSA FILM FESTIVAL Miglior Cortometraggio
– FESTIVAL DEL CINEMA GIOVANILE INDIPENDENTE Miglior Cortometraggio
– PER UN PUGNO DI CORTI Miglior Cortometraggio
– FESTIVAL NAZIONALE VIDEOCORTO NETTUNO Videocorto di Bronzo
– FESTIVAL NAZIONALE VIDEOCORTO NETTUNO Miglior Soggetto
– FESTIVAL NAZIONALE VIDEOCORTO NETTUNO Migliori Costumi
– SUMMER CORTO CAFE’ FESTIVAL Menzione Speciale
– INVENTA UN FILM A LENOLA Secondo Premio
– INVENTA UN FILM A LENOLA Miglior Sceneggiatura
– GARGANO FILM FESTIVAL Menzione Speciale
– PREMIO CINEMATOGRAFICO PALENA Miglior Corto
– PREMIO CINEMATOGRAFICO PALENA Miglior Regia
– GOLFO DEI POETI FILM FESTIVAL Miglior Montaggio
– GOLFO DEI POETI FILM FESTIVAL Miglior Colonna sonora
– FESTIVAL VICOLI CORTI Miglior Cortometraggio Premio CGIL (Giuria Giovani)
– TROPEA FILM FESTIVAL Miglior Sceneggiatura
– L’ALTRO CORTO Miglior Sceneggiatura
– CINEFORT FILM FESTIVAL Miglior Cortometraggio
– ACQUEDOLCI FILM FESTIVAL Menzione Speciale per il Soggetto Originale
– CON I MINUTI CONTATI Terzo Premio Miglior Cortometraggio
– VILLANOVA IN CORTO Premio Corrente Alternativa
– I’VE SEEN FILM FESTIVAL Menzione Speciale
– BRIANZA FILM FESTIVAL Menzione Speciale
– FIATI CORTI Miglior Cortometraggio Fiati comici
– FILM FESTIVAL DEL GARDA Miglior Cortometraggio Premio del Pubblico
– CORTO GLOBO FILM FESTIVAL Miglior Cortometraggio Premio del Pubblico
– VIDEOFESTIVAL CITTA’ DI UDINE Menzione Speciale
Le agenzie funebri lucane che hanno sostenuto il corto

Le agenzie funebri Giasi di Matera, Tundo di Bernalda e Imbrenda di Avigliano sono state coinvolte in vari momenti della vita di questo corto, diventandone una sorta di “madrine”. Le prime due hanno materialmente fornito gli “arredi” necessari per le riprese del film. La terza ne ha sostenuto la proiezione ad Avigliano (PZ) lo scorso 15 maggio 2011, insieme alla collaborazione del locale circolo Arci e alla presenza di un critico cinematografico, proponendo al pubblico presente un dibattito ad hoc sul mestiere dell’imprenditore funebre.
Il Tanexpo

Ogni due anni a Bologna si tiene il Tanexpo, l’Esposizione internazione di arte funeraria e cimiteriale: 23 mila metri quadri di esposizione, una media di 16 mila visitatori e oltre 200 aziende espositrici. Quest’anno si svolgerà la sesta edizione. Si tratta della fotografia nazionale e internazionale di un settore che evolve verso servizi sempre più ricercati. Tanexpo, infatti, non è solo esposizione delle più grandi aziende produttrici e di agenzie funebri, ma è anche formazione, con laboratori per l’aggiornamento professionale, su temi che vanno dalla tanatoprassi, al cerimoniale funebre, dai decori floreali, al marketing. Maggiori informazioni su www.tanexpo.it.
Il TanExplora

TanExplora è la novità dell’edizione 2012. E’ uno spazio extrafiera, nel Palazzo Re Enzo di Piazza Maggiore, che negli stessi giorni della fiera (22, 23 e 24 marzo) sarà aperto alla cittadinanza per proporre mostre d’arte, dibattiti, proiezioni cinematografiche sul tema del lutto. Un format totalmente inedito per confrontarsi senza pregiudizi e senza tabù sul mondo del lutto. Maggiori informazioni su www.tanexplora.it

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Night & day di sabato 24 marzo 2012